ISO 14001 requirements

Requisiti ISO 14001
Ambiente

Requisiti ISO 14001

Requisiti ISO 14001, molti dei requisiti ISO 14001 sono inclusi nello standard, che devono essere soddisfatti dalle organizzazioni che desiderano avere il loro SGA riconosciuto pubblicamente. I requisiti generali sono i seguenti:

  • La creazione di un politica ambientale che riflette gli impegni dell'azienda;
  • La nomina di una persona o persone responsabili del sistema EMS coordinamento.
  • Identificazione di come l'azienda interagisce con l'ambiente circostante;
  • Identificare attuali e possibili conseguenze ambientali;
  • Stabilire obiettivi, traguardi e piano ambientales;
  • Mantenimento tracciare e valutare i progressi compiuti nel raggiungimento degli obiettivi;
  • Esame l'ambiente e le sue prestazioni;
  • Miglioramento delle prestazioni ambientali dell'organizzazione su base continua.

Requisiti ISO 14001: Quali documenti sono necessari per la certificazione ISO 14001?

Dovete conservare le prove registrate che il vostro sistema di gestione ambientale (SGA) soddisfa lo standard richiesto, secondo ISO 14001. Lo standard non impone il modo in cui si opera o si registrano le prove, nonostante esistano standard chiari per il tipo di documentazione da fornire. L'obiettivo della documentazione è garantire l'esistenza di procedure ambientali adeguate. Parte di questa documentazione consiste nel dimostrare che l'intera organizzazione è consapevole e lavora per il raggiungimento degli obiettivi ambientali, il che vi aiuterà a raggiungere obiettivi ambientali tangibili e raggiungibili.

Il campo di applicazione del sistema di gestione ambientale

L'ambito del vostro SGA determina i tipi di operazioni coperte e le limitazioni che vi saranno imposte.

Per stabilire questi confini, è necessario innanzitutto specificare le parti dell'azienda che saranno soggette al sistema di gestione ambientale. Si possono includere processi, luoghi, reparti, divisioni e così via.

Per determinare l'ambito del sistema di gestione, è necessario specificare i tipi di prodotti e servizi offerti dall'azienda e il luogo in cui vengono offerti.

Nella maggior parte dei casi, il sistema di gestione ambientale coprirà l'intera organizzazione, ma può capitare che un processo, un sito o un gruppo di lavoro sia inappropriato o impossibile da includere nell'ambito del sistema di gestione, nel qual caso sarà necessario un ambito più ristretto e particolare.

Regolamenti ambientali

L'impegno della vostra organizzazione ad assumersi la responsabilità di conseguenze ambientali più ampie e di responsabilità normative è delineato in la politica ambientale. La politica prevede un impegno deciso a prevenire l'inquinamento e a migliorare costantemente gli sforzi dell'azienda per raggiungere i propri obiettivi ambientali.

Vengono valutati i rischi e le opportunità ambientali.

Ciò comporta l'identificazione e la definizione dei pericoli e delle opportunità ambientali che possono derivare dalle attività dell'organizzazione. Questo comprende i pericoli derivanti da situazioni insolite e di emergenza. Ci saranno anche possibilità di abbracciare il cambiamento e migliorare l'ambiente.

Lo standard non specifica un metodologia del rischio specifico o procedura da descrivere, ma è necessario dimostrare che si sta usando una approccio basato sul rischio.

Dovete essere in grado di spiegare la vostra metodologia e il vostro approccio, supportati da una documentazione come un business plan, una strategia o un piano operativo. Questa evidenza documentata potrebbe essere collegata alle numerose disposizioni dello standard, fornendo l'analisi necessaria per raggiungere questo requisito.

Considerare i fattori ambientali

Le attività che hanno un impatto sull'ambiente sono definite elementi ambientali. Le implicazioni ambientali derivano dal consumo di risorse, dall'utilizzo di energia e dalla produzione di rifiuti da parte di ogni azienda.

Le considerazioni ambientali includono quanto segue.

  • Acqua, energia elettrica, gas e altre utenze.
  • Rifiuti.
  • Emissioni, fumo e fumi nell'aria
  • Smaltimento dei rifiuti
  • Gestione di operazioni potenzialmente inquinanti, come i serbatoi di stoccaggio di petrolio sfuso.

Una volta individuati questi fattori ambientali, dovrete valutare il loro potenziale impatto sull'ambiente e dare priorità ai fattori più rilevanti utilizzando un sistema di classificazione del "rischio".

Il sistema di punteggio non è richiesto dallo standard; può essere semplice o complesso a piacere, purché sia adatto al compito. Esistono diversi approcci per determinare la probabilità che un evento (guasto) si verifichi e le possibili conseguenze. Di conseguenza, un evento ad alto rischio e di probabile accadimento otterrà un punteggio elevato, suggerendo che è preoccupante per l'organizzazione, mentre un evento a basso rischio e di improbabile accadimento riceverà un punteggio basso.

Per tenere conto dei cambiamenti nella vostra attività, gli aspetti ambientali, la loro influenza e il sistema di punteggio devono essere esaminati regolarmente.

Obiettivi ambientali e strategie per raggiungerli

La vostra azienda dovrebbe avere chiari obiettivi ambientali e una strategia per raggiungerli. I risultati della valutazione del "rischio" ambientale possono aiutare la vostra organizzazione a identificare le attività che devono essere monitorate.

Gli obiettivi devono essere possibilmente misurabili. Di seguito sono riportati alcuni esempi di obiettivi ambientali popolari:

  • Tenere traccia del consumo mensile di elettricità in kWh.
  • Tenere traccia del numero di tonnellate di rifiuti prodotti ogni mese.

Questi obiettivi sono stati concepiti per creare dati che aiutino il team di gestione dell'azienda a decisioni ambientali informate. Queste informazioni possono essere utilizzate per stabilire le priorità o giustificare l'acquisto di nuove apparecchiature più efficienti. I dati dimostreranno anche che i guadagni previsti sono stati raggiunti dopo l'installazione della nuova apparecchiatura.

Gli obiettivi devono essere indicati chiaramente:

  • chi è il proprietario di ogni obiettivo
  • come verranno misurati i progressi
  • qualsiasi attrezzatura o servizio unico necessario per raggiungere ciascun obiettivo
  • un calendario per il raggiungimento di ciascun obiettivo

Gli sforzi intrapresi per raggiungere i vostri obiettivi sono raramente indipendenti l'uno dall'altro; spesso si basano o si sovrappongono. I revisori vogliono vedere come i vostri obiettivi sono collegati tra loro e come si allineano con la vostra politica ambientale.

Procedure per il controllo operativo

Le organizzazioni devono definire ed eseguire controlli operativi in modo appropriato per il settore in cui operano, secondo la norma ISO 14001. Di conseguenza, lo standard non specifica come questi controlli debbano essere implementati; piuttosto, è necessario avere la prova scritta che i controlli operativi garantiscono che

  • Tutti i criteri legali e normativi sono stati rispettati.
  • Gli obiettivi ambientali sono stati identificati e analizzati.
  • Sono stati definiti i processi per il lavoro interno, esterno e in outsourcing.
  • I requisiti di formazione sono stati identificati, implementati e valutati.

 Un buon punto di partenza è l'esame della documentazione ambientale e l'annotazione dei controlli in atto per tutte le componenti ambientali dell'organizzazione. Se non ci sono ancora controlli documentati, è il momento di farli.

Supporto:

La componente più essenziale del nuovo Requisiti ISO 14001 è il supporto. Questa clausola riguarda le risorse, la comunicazione e la documentazione dell'EMS.

Secondo il nuovo standard, ogni organizzazione ha la responsabilità di determinare i documenti necessari per un sistema di gestione efficace, ad esempio come monitorare l'efficacia della formazione e dimostrare la competenza.

A causa dell'aumento della tecnologia e dei dati di grandi dimensioni, il nuovo standard sottolinea l'uso della documentazione digitale come mezzo per gestire questi dati.

Infine, dovrete capire come interagire con i vostri interlocutori.

Operazioni:

Questa clausola richiede di identificare le azioni che possono avere un impatto ambientale e di stabilire misure operative per mitigare tale impatto.

Per raggiungere questo criterio è necessario produrre processi scritti come istruzioni di lavoro e programmi di manutenzione preventiva.

È inoltre necessario un piano registrato di preparazione e risposta alle emergenze in caso di un potenziale evento ambientale, come una fuoriuscita di sostanze chimiche.

Valutazione delle prestazioni:

Dovete decidere come monitorare, misurare, valutare il vostro SGA ai sensi di questa sezione.

Per raggiungere questo criterio, dovrete valutare sia le vostre prestazioni ambientali che le strategie per migliorare il vostro sistema di gestione.

Per garantire che il vostro SGA funzioni correttamente, dovreste istituire un sistema di audit interni e di revisioni gestionali.

Condividere sui social media

Lascia qui il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × quattro =

Selezionare i campi da visualizzare. Gli altri saranno nascosti. Trascinare e rilasciare per riorganizzare l'ordine.
  • Immagine
  • SKU
  • Valutazione
  • Prezzo
  • Stock
  • Disponibilità
  • Aggiungi al carrello
  • Descrizione
  • Contenuto
  • Peso
  • Dimensioni
  • Informazioni aggiuntive
Fare clic all'esterno per nascondere la barra di confronto
Confronto
Requisiti ISO 14001 2015 spiegati

Requisiti ISO 14001 2015 spiegati

Le vostre informazioni non saranno mai condivise con terzi.
0