Audit di sorveglianza ISO 9001 2015

ISO 9001 2015
ISO 9001

Audit di sorveglianza ISO 9001 2015

Condividere sui social media

Questo articolo tratta dell'audit di sorveglianza ISO 9001 2015 e di ciò che la vostra organizzazione dovrebbe sapere sul ciclo di audit di certificazione per essere più preparata.

L'audit di sorveglianza ISO 9001:2015 è una parte importante del mantenimento del sistema di gestione della qualità (SGQ) della vostra organizzazione. Questo audit viene condotto da un ente di revisione esterno per verificare che il vostro SGQ sia ancora conforme ai requisiti della norma ISO 9001:2015.

L'audit di sorveglianza si compone di due parti: una revisione documentale e una visita in loco. Durante l'esame dei documenti, l'auditor esaminerà il manuale della qualità, le politiche, le procedure e i registri dell'organizzazione per verificare che siano aggiornati e conformi alla norma ISO 9001:2015. Durante la visita in loco, l'auditor osserverà le attività dell'organizzazione e parlerà con i dipendenti per assicurarsi che il SGQ venga seguito.

L'audit di sorveglianza è una parte importante del mantenimento della certificazione ISO 9001:2015. Assicura che il vostro SGQ sia ancora efficace e conforme all'ultima versione dello standard.

Implementazione un Sistema di Gestione per la Qualità (SGQ) secondo i requisiti della norma ISO 9001:2015 significa consultarsi con un organismo di certificazione. Si tratta di capire cosa deve fare la vostra organizzazione per certificare la conformità del vostro sistema di gestione ai requisiti.

Ci sono processi che la vostra organizzazione dovrà affrontare nell'ambito dell'audit di sorveglianza ISO 9001 2015:

  • Audit della documentazione;
  • Audit di certificazione;
  • Un ciclo di audit di sorveglianza;
  • Audit di ricertificazione

Potrebbero rivelarsi fastidiosi e complessi. Ma per aiutare la vostra organizzazione a superare questi audit, QSE Academy ha preparato questa breve discussione per spiegare cosa aspettarsi durante gli audit.

I processi di certificazione e audit di sorveglianza

Il ciclo di certificazione di 3 anni è utilizzato per le organizzazioni certificate secondo la norma ISO 9001. Tuttavia, sono possibili alcune modifiche.

Ad esempio, la vostra organizzazione dovrebbe iniziare con un audit della documentazione se avete implementato il vostro QMS e state avendo la vostra prima certificazione.

Di conseguenza, l'auditor di un ente di certificazione esaminerà tutta la documentazione dell'organizzazione.

Il revisore dovrà quindi confrontarlo al ISO 9001:2015 requisiti dello standard, per convalidare che ciò che la vostra organizzazione ha documentato soddisfa i requisiti dello standard.

È possibile programmare un audit di certificazione solo dopo che la documentazione è stata confermata..

Successivamente, un organismo di certificazione condurrà un audit in loco di tutti i processi del SGQ della vostra organizzazione. Rilascerà la vostra certificazione ISO 9001:2015 se avete completamente ha affrontato eventuali azioni correttive.

Si noti che ci saranno audit di sorveglianza in loco per i prossimi due anni. Questo fino all'audit di ricertificazione del terzo anno del ciclo..

Inoltre, la maggior parte degli organismi di certificazione esegue un audit di sorveglianza all'anno. Tuttavia, ciò potrebbe avvenire più spesso se la vostra organizzazione negozia con l'ente di certificazione.

Finché manterrete la vostra attuale certificazione con lo stesso organismo di certificazione, non dovrete tornare all'audit di certificazione.

Tuttavia, dovrete trasferire un audit se cambiate organismo di certificazione o versione dello standard ISO 9001. Ciò comporta un audit completo in cui vengono ritirati i vecchi certificati per rilasciarne di nuovi.

Ad esempio, alcune organizzazioni stanno passando dalla ISO 9001:2008 alla ISO 9001:2015.

Di cosa si occupa un audit di sorveglianza?  

Gli audit di sorveglianza, gli audit di certificazione e gli audit di ricertificazione hanno degli elementi in comune:

  • Audit in loco eseguiti da un organismo di certificazione;
  • Saranno emesse azioni correttive che dovranno essere affrontate;
  • La vostra organizzazione riceverà un rapporto di audit come documentazione dell'audit.

Il La differenza principale è il numero di ore assegnate ai processi di audit.

Per gli audit di certificazione e ricertificazioneGli auditor dell'ente di certificazione verificheranno la conformità alla norma ISO 9001.

Ciò comporta la valutazione dell'implementazione di ogni processo all'interno del SGQ, della documentazione aziendale, dell'efficacia dei processi e del loro costante miglioramento.

Di solito molti auditor impiegano diversi giorni per completare il processo.. Pertanto, le dimensioni dell'organizzazione e il numero di processi all'interno del SGQ influiscono sulla durata dell'audit.

Nel frattempo, un audit di sorveglianza impiegherà meno tempo solo su alcune porzioni dei processi del SGQ dell'organizzazione, piuttosto che su tutto.

Esaminerà i processi chiave come gli audit interni, i riesami della direzione e le azioni correttive. Successivamente, verificherà alcuni dei processi rimanenti all'interno del SGQ dell'organizzazione.

Inoltre, gli auditor di sorveglianza possono esaminare una parte dell'intera organizzazione. Per esempio, un auditor può valutare solo alcuni siti selezionati o alcune linee di produzione.

In genere, gli auditor utilizzano la regola della radice quadrata. In questo modo, un'organizzazione con 25 filiali avrà solo 5 siti inclusi nell'audit.

In questo modo, gli audit di sorveglianza richiederanno meno tempo per essere portati a termine.

Infine, gli organismi di certificazione mirano a verificare tutti i processi e i siti aziendali almeno una volta nell'ambito del SGQ durante il ciclo di sorveglianza biennale.

Importanza degli audit degli organismi di certificazione

Sorveglianza audit e certificazione gli audit hanno la stessa quantità di significato.

Entrambi gli audit richiedono che la vostra organizzazione esegua audit interni per tutti i processi secondo il vostro programma di audit. Dovrete inoltre apportare i miglioramenti o le correzioni necessarie.

Ricordate che l'organizzazione può perdere la certificazione se non viene affrontata una non conformità importante riscontrata durante un audit di certificazione.

Pertanto, gli audit degli organismi di certificazione possono fornire diverse opportunità di miglioramento. Allo stesso modo, le informazioni contenute nei rapporti di audit di sorveglianza possono essere utilizzate per migliorare la vostra organizzazione.

  • Audit della documentazione
  • Audit di certificazione
  • Audit di sorveglianza del primo anno
  • Audit di sorveglianza del secondo anno
  • Audit di ricertificazione

Tutti questi obiettivi possono essere raggiunti in tempo se si è armati dei kit di strumenti progettati da QSE Academy.

Sfogliate i nostri pacchetti e vedrete vari modi per assistere il vostro viaggio verso gli audit di sorveglianza ISO 9001:2015.


Condividere sui social media

Lascia qui il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Come implementare la ISO 9001 La guida definitiva

La guida definitiva su

Come implementare la ISO 9001 2015

Le vostre informazioni non saranno mai condivise con terzi.