Modifiche ai requisiti di reporting nella norma ISO/IEC 17025:2017.

Modifiche ai requisiti di reporting ISO/IEC 17025:2017 ?
ISO 17025

Modifiche ai requisiti di reporting nella ISO/IEC 17025:2017

Condividere sui social media

I laboratori dovranno tenere d'occhio ti nuovi requisiti di rendicontazione ISO/IEC 17025:2017perché ora sono cambiati. Non solo sono stati aggiunti nuovi requisiti, ma la formulazione di alcuni altri requisiti è stata modificata. Queste modifiche devono essere riconosciute.

Requisiti di rendicontazione ISO/IEC 17025:2017

La clausola 7.8.1.1 è stata scritta e aggiunta di recente e deve essere letta e approvata prima di essere rilasciata.

Se la data di campionamento è di importanza fondamentale per la validità dei risultati, deve essere inclusa nel rapporto. Ciò è in contrasto con la versione del 2005, in cui la data di campionamento doveva essere inclusa nel rapporto solo se i risultati del campionamento erano registrati nello stesso rapporto.

La clausola 7.8.2.1 ha ora richiesto che la data di emissione e il requisito delle esclusioni, delle aggiunte e delle deviazioni dal metodo stabilito.

Tutto ciò significa che i laboratori sono ora responsabili di tutte le informazioni associate al report, ad eccezione del caso in cui un cliente o una parte esterna fornisca loro le informazioni.

Quando il cliente fornisce loro informazioni, Questo deve essere segnalato per iscritto e deve essere accompagnato da una clausola di esclusione della responsabilità per il fatto che le informazioni del cliente non sono necessariamente valide e possono influenzare i risultati dei test.

Quando il cliente fornisce i campioni, Si deve anche notare che i risultati dipendono solo dai campioni forniti.

Quando i laboratori eseguono la procedura di campionamento, sono poi responsabili della stesura dei rapporti. requisiti. Clausola Il punto 8.5 (f) stabilisce che i rapporti di campionamento devono includere informazioni che consentano di replicare i test per un'ulteriore valutazione o ricalibrazione con i campioni.

Attuare la norma ISO 17025

La clausola 7.8.6.1 e 7.8.6.2 stabilisce che la conformità deve essere garantita all'interno delle relazioni.. Le regole decisionali devono essere annotate nel rapporto, insieme agli eventuali rischi associati.

La dichiarazione di conformità, insieme ai risultati, deve essere identificata come tale., insieme alle specifiche (se sono state eseguite in modo appropriato o meno) e quali, nonché come sono state implementate le regole decisionali.

La clausola 7.8.8.1 stabilisce che quando i rapporti vengono ripubblicati, modificati o emendati,è necessario annotare le informazioni che sono state modificate. Se possibile, si deve annotare il motivo di tale alterazione.

Ricordiamo inoltre che, sebbene siano state apportate delle modifiche alla politica di rendicontazione, sono state modificate anche le formulazioni.

I laboratori dovranno prendersi il tempo necessario per familiarizzare con i nuovi requisiti. La maggior parte dei nuovi requisiti non è molto diversa e si ricollega a quelli precedenti; tuttavia, è bene prendere nota delle modifiche alla formulazione, poiché potrebbero avere un effetto enorme sul modo in cui viene implementato il vostro sistema di gestione.

Familiarizzate con i nuovi requisiti per aggiornarvi ai nuovi requisiti di sistema del 2017.


Condividere sui social media

Lascia qui il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ottenete il nostro Ebook gratuito

ISO 17025 2017 nuova revisione

Le vostre informazioni non saranno mai condivise con terzi.