Processi, tempistica, costi e vantaggi dell'accreditamento ISO/IEC 17025.

Processi, tempi, costi e vantaggi dell'accreditamento ISO/IEC 17025
Accreditamento dei laboratori / Senza categoria

Processi, tempi, costi e vantaggi dell'accreditamento ISO/IEC 17025

            Accreditamento ISO/IEC 17025 comprende requisiti e linee guida per laboratori per eseguire test e calibrazioni.

Pertanto, l'accreditamento ISO/IEC 17025 è la prova dell'accuratezza, della solidità del sistema di gestione e del riconoscimento globale di un laboratorio.

In questo articolo, QSE Academy spiega tutto ciò che il vostro laboratorio deve sapere sull'accreditamento ISO 17025.

In seguito, potete consultare i nostri kit di strumenti per aiutarvi a ottenere i seguenti vantaggi dell'accreditamento ISO/IEC 17025:

  • Impegno per la qualità, l'accuratezza e l'affidabilità dei risultati
  • Prevenzione dei difetti
  • Miglioramento delle operazioni quotidiane
  • Risparmio sui costi
  • Riduzione dei rifiuti
  • Accesso al mercato internazionale

 

Perché i laboratori hanno bisogno dell'accreditamento ISO 17025

ISO/IEC 17025:2005 - General Requirements for the Competence of Testing and Calibration Laboratories può sviluppare e implementare sistemi di gestione dei laboratori.

Oltre ai vantaggi già citati, ecco altri motivi per cui l'accreditamento ISO 17025 è un investimento conveniente:

  • Sistema di gestione efficiente.
  • Migliorare l'accuratezza delle misure.
  • Controllare i costi operativi.
  • Garantire ai clienti, alle parti interessate, ai revisori e alle autorità la competenza tecnica del vostro laboratorio nell'esecuzione di prove o calibrazioni.
  • Riduzione dei reclami dei clienti.
  • Valutazioni annuali per verificare che i sistemi siano conformi ai requisiti ISO/IEC 17025.
  • Uno strumento strategico che consente di ottenere un vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti.
  • Certificato di accreditamento per il marketing e la pubblicità.

Come selezionare un organismo di accreditamento?

L'accreditamento ISO 17025 garantisce che il vostro laboratorio può fornire servizi di test e calibrazione di qualità. Di conseguenza, dati coerenti e accurati.

Ma prima di questo, è necessario scegliere un organismo di accreditamento ben organizzato. In genere, un ente di accreditamento terzo decide se il vostro laboratorio è conforme o meno allo standard.

Una società di accreditamento eseguirà una valutazione completa ed esaustiva del sistema di gestione del vostro laboratorio per determinare la conformità a Requisiti ISO 17025.

QSE Academy suggerisce di studiare il background e le credenziali dei potenziali enti di accreditamento. Ci sono punti da considerare, in modo da poterne scegliere uno adatto alle esigenze dei vostri laboratori.

In primo luogo, occorre verificare se un organismo di accreditamento dispone di valutatori qualificati in grado di eseguire le valutazioni.

In secondo luogo, è bene informarsi sull'International Laboratory Accreditation Cooperation (ILAC) per verificare se un organismo di accreditamento è riconosciuto per il suo programma.

Successivamente, un potenziale organismo deve fornire al vostro laboratorio una descrizione completa del suo processo di accreditamento. Ciò consente di verificare se alcune restrizioni o politiche possono avere un impatto sul vostro laboratorio.

Infine, è bene sapere se la società di accreditamento è finanziariamente stabile. Questo assicura al vostro laboratorio che l'azienda di accreditamento sia ancora operativa durante la validità del certificato di accreditamento.

Come richiedere l'accreditamento ISO/IEC 17025?

  1. Applicazione file

Una volta scelta la società di accreditamento, il laboratorio deve familiarizzare con le pratiche dell'ente. In questo modo, potrete determinare il momento giusto per presentare la domanda.

Per creare un calendario realistico, è necessario innanzitutto identificare l'ambito della taratura e/o delle prove del vostro laboratorio.

Dovete anche sapere se il vostro laboratorio fa parte di una struttura più grande o se è autosufficiente.

Quindi, determinare lo stato di implementazione dell'attuale sistema di gestione.

Soprattutto, la documentazione sicura del sistema di gestione del vostro laboratorio.

  1. Richiedi un preventivo

L'ente di accreditamento preparerà un preventivo per tutti gli aspetti del processo di accreditamento. In questo modo, potrete stimare il tempo, il denaro e le risorse necessarie.

  1. Inserire il contratto

Il vostro laboratorio deve avere un contratto ufficiale con l'ente di accreditamento.

Ricordate di esaminare le responsabilità di tutte le parti coinvolte, i termini e le condizioni, le politiche e gli obblighi finanziari.

  1. Prepararsi all'accreditamento

È più facile prepararsi all'accreditamento se il laboratorio ha implementato un sistema di gestione ISO/IEC 17025.

Durante l'implementazione, ci si aspetta che i membri del personale abbiano familiarità con il sistema. I dipendenti devono inoltre disporre di un'ampia documentazione per la valutazione. Sicuro:

  • Registrazioni della qualità - Qualsiasi registrazione di evidenze oggettive, come file, grafici, registrazioni di ispezioni e test e risultati di valutazioni.
  • Documentazione sulla qualità - Documenti che spiegano come gestire la qualità per i progetti di test o per la calibrazione individuale.
  • Procedure - Descrivono il funzionamento del sistema.
  • Istruzioni di lavoro - Attività lavorative specifiche che hanno un impatto sulla qualità dei test o della calibrazione.
  • Manuale della qualità - Illustra come il vostro laboratorio segue la norma ISO 17025.
  1. Revisione del documento

Un sistema di gestione documentato garantisce prestazioni coerenti grazie a:

  • Definire le responsabilità e l'autorità del personale.
  • Comunicare gli obiettivi del sistema, nonché le procedure, le istruzioni di lavoro e le politiche del laboratorio.
  • Promuovere il miglioramento costante.
  • Incorporare le modifiche.

Nella maggior parte dei casi, gli enti di accreditamento richiedono una copia non controllata della documentazione del sistema di gestione di un laboratorio.

L'ente di accreditamento esaminerà la documentazione per valutare se soddisfa i requisiti ISO/IEC 17025. Inoltre, verificherà che il vostro laboratorio abbia creato e implementato i processi per:

  • revisione della gestione
  • audit interni
  • confronti interlaboratorio
  • test di idoneità
  • incertezza di misura

Dopo la revisione, l'ente di accreditamento consegnerà un rapporto al vostro laboratorio. Se la documentazione non soddisfa tutti i criteri della norma ISO/IEC 17025, il laboratorio deve intraprendere azioni correttive per risolvere le carenze.

QSE Academy suggerisce di presentare la documentazione del laboratorio almeno quattro o sei settimane prima della valutazione prevista. In questo modo, è possibile apportare correzioni alle non conformità.

Se l'organismo ritiene la documentazione soddisfacente, si prenderanno accordi per la valutazione preliminare.

Successivamente, la società di accreditamento assegnerà un team di valutazione per condurre una valutazione completa del sistema di gestione del vostro laboratorio.

Un valutatore principale coordinerà le attività di valutazione. L'intero team di valutazione controllerà i test e/o le calibrazioni del vostro laboratorio, nonché il personale, le attrezzature/strumenti e i registri.

A seconda delle dimensioni del vostro laboratorio, potrebbe esserci più di un valutatore. Si noti che uno di loro dovrebbe essere esperto nel proprio settore di prova o di taratura.

Inoltre, il valutatore principale collaborerà con il rappresentante della direzione del vostro laboratorio per sviluppare un'agenda di valutazione per la visita in loco.

Il valutatore principale deve confermare le richieste di alloggio e il programma giornaliero degli eventi.

  1. Valutazione preliminare

È possibile richiedere una valutazione a secco o preliminare del sistema di gestione, dei registri e della documentazione. In questo modo si valuterà la preparazione del laboratorio per la valutazione di accreditamento vera e propria.

Allo stesso modo, ciò consente all'organismo di accreditamento di individuare difetti o carenze nel sistema di gestione. In effetti, il vostro laboratorio ha tempo sufficiente per correggere eventuali problemi prima dell'inizio della valutazione di accreditamento.

Inoltre, questo aiuta l'organismo di accreditamento a determinare i criteri, il numero appropriato di valutatori e i tempi necessari.

L'aspetto positivo è che potete decidere l'entità della valutazione preliminare. Anche se questa parte è facoltativa, QSE Academy suggerisce di condurre questa fase per adottare tempestivamente le azioni correttive.

  1. Briefing di ingresso o riunione di apertura

La direzione e le altre parti coinvolte nel sistema di gestione del laboratorio parteciperanno a una riunione di apertura il primo giorno della valutazione.

Il valutatore principale dirige il gruppo di valutazione nella presentazione della panoramica del processo di valutazione.

Solo allora il team di valutazione potrà esaminare gli obiettivi e la portata del vostro laboratorio. Confermerà anche le risorse e i programmi.

Inoltre, il team esaminerà le procedure per rilevare le carenze o le non conformità.

Il vostro laboratorio deve nominare una o più guide che possano accompagnare il team di valutazione attraverso la struttura e le vostre procedure.

  1. Valutazione di accreditamento

Il team di valutazione effettuerà una visita in loco per osservare e testimoniare le attività. L'obiettivo è raccogliere prove di competenza tecnica. Il team può:

  • Ispezionare politiche, procedure, dichiarazioni, registri e documenti scritti;
  • Effettuare colloqui individuali con il personale;
  • Selezionare i testimoni per i test o le calibrazioni.

Il team registrerà tutte le carenze in un rapporto di non conformità.

  1. Briefing di uscita o riunione di chiusura

            Alla valutazione in loco seguirà un briefing di uscita. Questo consente al valutatore principale di raccomandare l'idoneità del vostro laboratorio all'accreditamento.

Il valutatore principale riassumerà i risultati della valutazione. Questi includono carenze o non conformità. Il laboratorio avrà tutto il tempo necessario per adottare misure correttive.

  1. Azione correttiva

Il laboratorio deve risolvere tutte le non conformità adottando un'azione correttiva. Includete una copia delle prove oggettive che dimostrino l'attuazione e il completamento dell'azione correttiva. Tra queste possono figurare i registri di formazione, le procedure di laboratorio e i certificati di calibrazione.

Anche dopo l'azione correttiva, l'organismo di accreditamento potrebbe dover effettuare una valutazione di follow-up per confermare che la non conformità è stata affrontata.

Una volta verificato, solo allora il valutatore principale potrà raccomandare il vostro laboratorio per l'accreditamento.

  1. Decisione del Comitato esecutivo

Il comitato esecutivo dell'organismo indipendente deciderà se il vostro laboratorio otterrà l'accreditamento.

Esaminerà i documenti di accreditamento del vostro laboratorio e le raccomandazioni del valutatore principale.

Sarete informati se la commissione ritiene che il vostro laboratorio abbia soddisfatto tutti i requisiti di accreditamento.

Successivamente, l'organismo di accreditamento preparerà un certificato di accreditamento, che include il logo dell'organismo.

  1. Certificato di accreditamento

Il certificato di accreditamento assicura ai clienti che il vostro laboratorio ha dimostrato di possedere le competenze tecniche necessarie per svolgere servizi di taratura e analisi.

È possibile utilizzare questo certificato per la realizzazione di articoli di cancelleria, materiale promozionale, marketing e pubblicità.

  1. Valutazioni di sorveglianza

Anche se avete ottenuto lo status di accreditamento, il vostro organismo di accreditamento continuerà a eseguire valutazioni di sorveglianza.

Questa è solo una valutazione parziale del vostro sistema di gestione. L'organismo continuerà a valutare le prove oggettive che il vostro laboratorio continua a rispettare i requisiti della norma ISO/IEC 17025.

Pertanto, il vostro laboratorio deve continuare a lavorare per migliorare e mantenere il sistema di gestione.

Cronologia dell'accreditamento ISO/IEC 17025

            La durata della valutazione di accreditamento dipende dalla:

  • dimensioni del laboratorio
  • ambito desiderato
  • la complessità delle operazioni di test e/o calibrazione
  • numero di dipendenti

            Nella maggior parte dei casi, i laboratori possono impiegare da sei mesi a un anno per prepararsi alla valutazione.

La valutazione vera e propria fino al rilascio del certificato richiederà almeno otto settimane.

Quanto costa l'accreditamento?

Il costo dipenderà da vari fattori, soprattutto perché i laboratori hanno scopi e caratteristiche diverse. Ecco i principali aspetti del costo:

  • Tariffa giornaliera
  • Spese generali
  • Viaggi e alloggi
  • Tariffe per la revisione dei documenti
  • Spese per la valutazione preliminare (facoltative)
  • Tariffe per la valutazione dell'accreditamento
  • Spese varie associate all'accreditamento, come viaggio e alloggio.
  • Tariffe per la sorveglianza

Verificate se l'ente di accreditamento prevede costi aggiuntivi per altri servizi, come la preparazione dell'ufficio.

Esistono organismi di accreditamento che inviano i valutatori vicino alla vostra sede per evitare eccessive spese di viaggio.

In che modo QSE Academy può esservi utile?

Come si può vedere, il vostro laboratorio ha bisogno di un sistema di gestione ben documentato prima di poter ottenere l'accreditamento ISO/IEC 17025.

È qui che QSE Academy può aiutare.

Abbiamo kit di strumenti e pacchetti che potete ottimizzare per sviluppare moduli, liste di controllo e documentazione.

Per ulteriori suggerimenti e spiegazioni, potete anche leggere i nostri precedenti post sul blog.

Infine, i consulenti di QSE Academy sono dotati della necessaria esperienza ISO per assistervi nel processo.

Inviate un messaggio a QSE Academy e lasciate che vi aiutiamo a ottenere il vostro certificato di accreditamento.

Condividere sui social media

Lascia qui il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − otto =

Ottenete il nostro Ebook gratuito

ISO 17025 2017 nuova revisione

Le vostre informazioni non saranno mai condivise con terzi.