Requisiti di accreditamento ISO 17025 - Accademia QSE

Requisiti e fasi di accreditamento ISO 17025 per i laboratori di prova
ISO 17025

Requisiti di accreditamento ISO 17025 - Accademia QSE

Condividere sui social media

Accreditamento ISO 17025

I laboratori di prova che richiedono l'accreditamento ISO/IEC 17025 saranno interessati da vari aspetti.

La differenza tra l'accreditamento formale ISO 17025 e le buone pratiche analitiche è la quantità di documentazione necessaria.

In generale, i buoni laboratori di analisi convalidano i metodicontrollare le prestazioni delle apparecchiature di prova e utilizzare analisti qualificati.

Purtroppo, a volte dimenticano di documentare interamente i risultati dei test.

Questo mostra il importanza della documentazione in quanto l'accreditamento ISO/IEC 17025 richiede un ambiente formale documentato.

Flusso di lavoro dei campioni e dei dati di prova

Un tipico flusso di lavoro di laboratorio di campioni e dati di test mostra l'impatto completo della norma ISO. Accreditamento 17025 su un laboratorio di analisi.

  1. Piano di campionamento e documentazione di campionamento.
  2. Identificazione del campione e protezione della sua integrità.
  3. Monitoraggio della qualità dei risultati dei test.
  4. Condizioni di prova e risultati di prova con incertezza stimata.
  5. Garantire l'integrità e la sicurezza dei record.

Requisiti del flusso di lavoro analitico

 Si noti che la struttura organizzativa deve garantire che nessun interesse conflittuale possa influire sulla qualità.

 Di conseguenza, gli audit interni periodici devono valutare la conformità a ISO/IEC 17025 e procedure interne.

Il laboratorio deve convalidare tutti i metodi analitici e le procedure di campionamento, analisi e valutazione dei dati. Deve inoltre calibrare, testare e mantenere le apparecchiature utilizzate per il campionamento e le analisi.

Gli standard di calibrazione devono essere qualificati e riconducibili alle unità del Sistema Internazionale (SI) o a materiale di riferimento certificato.

Inoltre, un laboratorio deve documentare e controllare i risultati dei test non conformi. Deve anche sviluppare e mantenere documenti particolari, come un piano di qualità e politiche individuali.

D'altra parte, i compiti di routine devono essere eseguiti secondo procedure scritte. Pertanto, i dipendenti assegnati alle mansioni devono essere qualificati in base all'istruzione, alla formazione e all'esperienza.

Inoltre, un laboratorio deve seguire formalmente tutti i reclami dei clienti. Di conseguenza, deve correggere tutti i problemi esistenti. Deve inoltre sviluppare un piano d'azione per evitare il ripetersi di problemi simili.

Inoltre, deve monitorare e controllare situazioni ambientali come l'umidità e la temperatura.

Infine, un laboratorio dovrebbe utilizzare un programma formale per gestire subappaltatori, fornitori di servizi e fornitori.

Conformità in tutte le fasi del flusso di lavoro

  1. Autenticazione di metodi e procedure analitiche
  2. Test di calibrazione e manutenzione delle apparecchiature
  3. Qualificazione del materiale
  4. Tracciabilità
  5. Controllo dei test non conformi
  6. Qualificazione dei dipendenti
  7. Situazioni ambientali controllate
  8. Procedure scritte

Conformità in tutto il laboratorio

  1. Controllo della documentazione
  2. Azioni correttive e preventive
  3. Gestione dei reclami
  4. Gestione di fornitori, fornitori di servizi e subappaltatori
  5. Struttura organizzativa non conflittuale
  6. Audit interni

8 passi verso Accreditamento ISO 17025 per i laboratori

In primo luogo, la direzione deve identificare un responsabile del progetto. Successivamente, il responsabile del progetto studia le informazioni sullo standard, esamina la letteratura di supporto ed esamina altri dati importanti.

Successivamente, il titolare del progetto definisce l'ambito preliminare dell'accreditamento. Deve collaborare con i professionisti del laboratorio per sviluppare un elenco di requisiti.

Quindi, il titolare del progetto e i professionisti del laboratorio devono condurre un'analisi delle lacune per stabilire la differenza tra i requisiti e ciò che è attualmente implementato nel laboratorio.

Successivamente, il titolare del progetto, i professionisti del laboratorio, i professionisti della documentazione, i professionisti del finanziamento e i consulenti esterni valuteranno i costi per l'accreditamento utilizzando i risultati dell'analisi delle lacune.

Successivamente, i costi previsti e le opportunità incrementali saranno presentati alla direzione.

Quando la direzione è d'accordo a portare avanti l'accreditamento, solo allora il titolare del progetto può guidare le fasi di implementazione.

Le fasi di implementazione richiedono una mole di documentazione. Ciò può avere un impatto anche sul flusso di lavoro quotidiano del laboratorio.

QSE Academy mira a promuovere il riconoscimento globale senza interrompere i processi del vostro laboratorio.

Con l'aiuto dei nostri kit di strumenti, il vostro laboratorio avrà accesso a tutti i documenti, i modelli e i file vitali che velocizzeranno il vostro lavoro. Accreditamento ISO 17025.


Condividere sui social media

Lascia qui il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ottenete il nostro Ebook gratuito

ISO 17025 2017 nuova revisione

Le vostre informazioni non saranno mai condivise con terzi.