Mercato UE dei prodotti cosmetici ai sensi del regolamento UE 1223/2009.

Mercato UE dei prodotti cosmetici ai sensi del Regolamento UE 1223 2009
ISO 22716

Mercato UE dei prodotti cosmetici ai sensi del regolamento UE 1223/2009

Condividere sui social media

           I produttori devono seguire un processo prima di vendere i propri prodotti cosmetici nell'Unione Europea mercato. QSE Academy ha raccolto i passi e le informazioni necessarie per aiutare la vostra azienda a entrare nel mercato dell'UE.

La vostra azienda potrà eseguire questo processo una volta che avrà acquisito familiarità con gli aspetti chiave dell'avventurarsi nel mercato dell'UE.

Processo di immissione dei vostri prodotti nel mercato UE dei prodotti cosmetici

  • Classificare il prodotto

           Per questa parte, la vostra azienda deve verificare la definizione di prodotti cosmetici nell'UE.

L'UE Regolamento cosmetici 1223/2009 definisce i prodotti cosmetici come:

           "Qualsiasi sostanza o miscela destinata a essere messa a contatto con le parti esterne del corpo umano, quali epidermide, sistema pilifero, unghie, labbra e organi genitali esterni".

Inoltre, sono compresi i prodotti cosmetici per i denti e le membrane mucose del cavo orale.

Tali prodotti devono pulire, profumare, modificare l'aspetto, proteggere, mantenere in buono stato e correggere gli odori del corpo.

Allo stesso modo, i prodotti cosmetici devono:

  • Non contiene ingredienti vietati elencati nell'Allegato II del Regolamento 1223/2009.
  • Seguire le restrizioni sulle sostanze soggette a restrizione di cui all'Allegato III.
  • Seguire i requisiti relativi a coloranti, conservanti e filtri UV.

Si noti che la classificazione avviene caso per caso. Tuttavia, i prodotti destinati a essere iniettati, impiantati, inalati o ingeriti non rientrano nella definizione.

Pertanto, i prodotti cosmetici possono includere:

  • Gel, lozioni, oli, creme ed emulsioni per la pelle
  • Polveri per il trucco, l'igiene e il dopobagno
  • Saponi per toilette e deodoranti
  • Deodoranti e antitraspiranti
  • Preparazioni per bagno e doccia
  • Acqua di Colonia, profumi e acque da toilette
  • Maschera per il viso
  • Prodotti per fissare, lisciare e arricciare i capelli
  • Coloranti per capelli
  • Prodotti per parrucchieri, condizionatori e detergenti per capelli
  • Prodotti per la rasatura
  • Basi colorate
  • Depilatori
  • Per la cura dei denti e della bocca
  • Prodotti applicati sulle labbra
  • Prodotti per la cura delle unghie
  • Prodotti per l'igiene intima esterna
  • Prodotti solari e abbronzanti
  • Prodotti antirughe e sbiancanti per la pelle
  • Assegnare una persona responsabile

Questo si applica se la vostra azienda decide di designare una persona, stabilita nell'UE, per svolgere i compiti del Persona responsabile del prodotto.

  Tuttavia, è possibile saltare questa parte se si intende agire come persona responsabile.

È possibile invertire i passaggi uno o due. È anche possibile combinare questi passaggi in uno solo.

           Secondo Regolamento 1223/2009 Articolo 4.1Solo i prodotti cosmetici per i quali una persona fisica o giuridica è designata all'interno della Comunità come 'persona responsabile' saranno immessi sul mercato".

  In altre parole, non è possibile posizionare un elemento prodotto cosmetico nel mercato dell'UE senza una Persona Responsabile<span style="”background-color:" #9fe0d0;”>.

Si tenga presente che la persona responsabile deve essere designata da una mandato scritto, e deve accettare questo ruolo nella scrittura.

  • Compilare il fascicolo informativo del prodotto per ogni prodotto cosmetico

Il file di informazioni sul prodotto (PIF) serve come base per la notifica preliminare all'immissione sul mercato dei prodotti cosmetici. Include informazioni su un prodotto cosmetico quali:

  • Specifiche delle materie prime
  • Specifiche del prodotto finito
  • Specifiche di imballaggio
  • Descrizione del prodotto
  • Rapporto sulla sicurezza dei prodotti cosmetici (CPSR)
  • Eseguire la notifica del prodotto

La notifica del prodotto è un requisito preliminare all'immissione sul mercato. Pertanto, la notifica del prodotto deve avvenire prima della sua immissione sul mercato dell'UE.

Una volta che i prodotti cosmetici sono conformi alla legislazione pertinente, è possibile eseguire la notifica.

  • Inserite il vostro prodotto nel mercato dell'UE

Dopo aver completato le fasi da uno a quattro, potete immettere i vostri prodotti cosmetici nel mercato dell'UE.

Tuttavia, il La persona responsabile deve effettuare la notifica del vostro prodotto al Portale di notifica dei prodotti cosmetici (CPNP)).

Tenete presente che dovete sempre mantenere i vostri prodotti conformi alla normativa.

  • Mantenere sempre aggiornato il file delle informazioni sul prodotto

L'aggiornamento del Fascicolo informativo del prodotto comprende il mantenimento della conformità del prodotto cosmetico alla legislazione in materia.

Una volta che la vostra azienda si è preparata e ha completato questi passaggi, il vostro prodotto può entrare con successo nel mercato dell'UE.

QSE Academy ha sviluppato kit di strumenti e pacchetti per aiutare la vostra azienda cosmetica a iniziare questo processo e a conformarsi allo standard ISO 22716.


Condividere sui social media

Lascia qui il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISO 22716 2017

Ottenere il nostro Ebook gratuitamente

Requisiti della norma ISO 22716

Le vostre informazioni non saranno mai condivise con terzi.