Periodo di transizione dello standard di sicurezza alimentare ISO 22000.

Transizione ISO 22000
Sicurezza alimentare

Standard di sicurezza alimentare ISO 22000 Periodo di transizione

 

Comprendere la transizione e prepararsi alla certificazione può essere scoraggiante. La vostra organizzazione può semplificare il tutto apprendendo importanti dettagli sui nuovi requisiti di ISO 22000 2018.

In questo articolo, QSE Academy spiega i cambiamenti che hanno portato alla pubblicazione della ISO 22000:2018.

Quali sono i principali cambiamenti della ISO 22000:2018?

La nuova versione di ISO 22000 aderisce ora alla quadro comune ISO per gli standard dei sistemi di gestione. Questo include un Struttura di alto livello (HLS) unificata.

Per essere più compatibile con altri standard di gestione ISO, ora utilizza ISO 22000:2018 testi e terminologia comuni.

Inoltre, lo standard rivisto ha aggiunto nuovi requisiti particolari che cambieranno alcuni aspetti del sistema di gestione della vostra azienda.

Cosa deve fare la vostra organizzazione per conformarsi al nuovo standard?

In primo luogo, l'azienda deve risolvere eventuali rilievi o non conformità riscontrati durante la certificazione ISO 22000:2005.

In seguito, esaminate e comprendete i requisiti dello standard rivisto. In questo modo è possibile analizzare e identificare eventuali lacune gestionali relative ai requisiti.

La vostra organizzazione deve anche sviluppare un piano di transizione per implementare le modifiche o i requisiti del sistema di gestione.

Assicurarsi di informare e formare tutte le parti interessate che possono influire sull'efficacia del sistema di gestione della sicurezza alimentare (FSMS).

Infine, la vostra azienda deve essere d'accordo con il piano di transizione dell'organismo di certificazione.

Come può un'organizzazione ridurre al minimo i costi della certificazione?

Il tutto si riduce all'organizzazione della transizione con il vostro organismo di certificazione.

Dalla pubblicazione di ISO 22000:2018 il 18 giugno 2018, il Forum internazionale di accreditamento (IAF) ha fissato tre anni come periodo di transizione.

Quindi, tutte le norme ISO 22000:2005 le certificazioni diventeranno non valido dopo la fine del periodo di transizione, il 21 giugno 2021..

In parole povere, dovete assicurarvi che la transizione e la conformità del vostro FSMS alla nuova versione siano effettuate entro tre anni.

Ciò significa anche che la vostra azienda deve garantire la valutazione dell'effettiva implementazione del sistema, tre anni dopo la pubblicazione dello standard rivisto.

Per ridurre tempi e costi, condurre una valutazione della transizione durante l'audit annuale di sorveglianza o di ricertificazione.

Inoltre, sarebbe meglio creare un nuovo contratto con il vostro organismo di certificazione. Se la vostra organizzazione è in fase di sorveglianza o di rinnovo della certificazione, potreste anche aggiornare il contratto attuale.

La transizione dalla versione del 2005 allo standard rivisto può essere effettuata in un'unica visita. Un'altra giornata valuterà i cambiamenti e l'efficacia dell'implementazione.

Si noti che se il certificato ISO 22000:2005 scade prima di poter passare alla versione 2018, è possibile registrarsi nuovamente alla ISO 22000:2005.

Audit di transizione ISO 22000

Come accennato in precedenza, ci sono due modi per passare alla ISO 22000:2018 che ridurranno al minimo i costi.

  • Audit di ricertificazione

A L'audit di ricertificazione è un percorso consigliabile per la transizione alla ISO 22000:2018.

In questo modo, una fase a due stadi ISO 22000 sostituirà il vostro regolare audit di certificazione.

La prima fase è l'esame di preparazione, mentre la seconda è l'audit del sistema.

Una volta che la vostra azienda avrà completato con successo l'audit, otterrete un certificato ISO 22000:2018, valido per tre anni.

  • Audit di sorveglianza

In alcune circostanze, le organizzazioni possono richiedere la transizione alla ISO 22000:2018 durante un regolare audit di sorveglianza.

Siete pronti per la transizione?

         Una volta terminato con successo l'audit, la vostra azienda otterrà un certificato ISO 22000:2018.

Se non si supera l'audit di transizione, l'organizzazione ha la possibilità di assicurarsi il certificato della vecchia versione, che avrebbe una durata ridotta.

Ma vogliamo che la vostra azienda salga di livello. Ecco perché QSE Academy ha preparato kit di strumenti, pacchetti e consulenze per aiutarvi a conformarvi alla ISO 22000:2018.

Non vogliamo che vi accontentiate della vecchia versione. Lasciate che QSE Academy vi assista nel migliorare i sistemi di gestione della vostra azienda.

Condividere sui social media

Leave your thought here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × uno =

Ottenete il nostro Ebook gratuito

ISO 22000 2018 nuova revisione

Le vostre informazioni non saranno mai condivise con terzi.