Cosmetici GMP (ISO 22716) per l'esportazione

Cosmetici GMP ISO 22716 per l'esportazione
ISO 22716

GMP cosmetiche (ISO 22716) per l'esportazione

Condividere sui social media

Tutti gli esportatori di cosmetici devono attenersi alle GMP ISO 22716, come previsto dal Regolamento CE 1223/2009, come richiesto dagli enti normativi del settore.

Quali sono i requisiti delineati in questo regolamento?

Le buone pratiche di fabbricazione impongono che tutti i prodotti cosmetici importati in Europa, Asia e Nuova Zelanda siano fabbricati in un modo particolare.

Le GMP costituiscono la maggior parte del Nuovo Regolamento Europeo per i Cosmetici. Questi regolamenti costituiscono la maggior parte delle norme relative alla sicurezza dei prodotti cosmetici per i consumatori. Sono stati creati nuovi requisiti legali, con particolare attenzione ai prodotti che saranno venduti nel mercato europeo dei cosmetici, e stabiliscono che la loro produzione deve seguire le buone pratiche di fabbricazione. Le aziende sono tenute a conservare e mantenere un Product Information File (PIF), per mostrare liberamente la valutazione della sicurezza dei cosmetici.

L'implementazione della ISO 22716 lo dimostrerà.

Perché implementare le Buone Pratiche di Fabbricazione?

-In questo modo si ottempera ai requisiti legali d'oltremare che sono stati creati di recente.

-Aumenta la fiducia dei consumatori

-Sarete in grado di accedere a tutti i mercati disponibili.

-Sarete in grado di dimostrare ai vostri interlocutori (importatori, clienti, rivenditori) che state rispettando le GMP.

Se avete bisogno di ulteriori informazioni sul Regolamento sui cosmetici o desiderate un preventivo gratuito, contattateci.

GMP ISO 22716

Questa è la nuova linea guida per le GMP nell'industria cosmetica e descrive come implementare al meglio le GMP in qualsiasi struttura che produca un prodotto cosmetico finito.

Se si vuole dimostrare di essere conformi alle GMP, è necessario implementare le ISO 22716 nelle vostre strutture. Ciò significa l'implementazione di 17 diversi requisiti e di un nuovo sistema di gestione che documenti e regoli il programma di produzione, nonché i protocolli di stoccaggio, controllo e spedizione dei prodotti cosmetici finiti. Questi nuovi requisiti garantiscono metodi pratici e di facile attuazione per la gestione dei diversi fattori che influenzano la qualità dei prodotti.

Ambito di applicazione

La norma ISO 22716 si applica a tutto ciò che riguarda il controllo, la produzione, lo stoccaggio, la qualità e la spedizione dei prodotti cosmetici.

Ricordiamo che questo standard non si applica alle attività di ricerca, sviluppo o distribuzione associate ai prodotti cosmetici finiti.

Implementate le GMP ISO 22716 con noi
Implementate l'ISO 22716 con noi

Qual è l'importanza della norma ISO 22716?

La sicurezza dei prodotti cosmetici sui mercati è una preoccupazione crescente, per cui la norma ISO 22716 è diventata un prerequisito necessario per immettere il proprio prodotto sul mercato europeo. Il Regolamento UE sui prodotti cosmetici l'ha definita un pilastro della sua organizzazione.

11 luglio 2013, il Regolamento sui cosmetici (nota anche come CE 1223/2009), ha sostituito la direttiva sui cosmetici (76/768/CEE) e ha garantito che i produttori di cosmetici dovessero realizzare CPSR e conformarsi alla norma ISO 22716.

È necessario se si vuole esportare un prodotto cosmetico nel mercato europeo.

Molti Paesi hanno iniziato ad adattare la certificazione ISO 22716 nelle loro normative esistenti, per cui presto sarà necessario un CGMP nazionale.


Condividere sui social media

Lascia qui il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISO 22716 2017

Ottenere il nostro Ebook gratuitamente

Requisiti della norma ISO 22716

Le vostre informazioni non saranno mai condivise con terzi.